Asilo nido per cani a Firenze

Amore, servizi, alimenti ed accessori

  • ASILO NIDO PER CANI BAU IL CIRCOLO DELLE COCCOLE
  • DOG BUS A DISPOSIZIONE DEGLI OSPITI
  • FESTE E RICORRENZE
  • VISITA VETERINARIA PER IL TUO CANE
  • ATTVITA' DIVERTENTI PER CANI AL CIRCOLO DELLE COCCOLE
  • GODITI FIRENZE LASCIANDO IL TUO CANE A DIVERTIRSI DA BAU

Alternative per cani "soli". Alessandro Sala sul Corriere della Sera del 21-06-2014, pag 43

All'asilo per cani ci si diverte!Rassegna Stampa

All'asilo si divertono. Si abituano a stare in mezzo agli altri. Imparano le regole della convivenza e dell'educazione, il rispetto dei più grandi e il giusto modo per chiedere qualcosa. All’asilo giocano tutto il tempo che vogliono e hanno a disposizione lo spazio che nell’appartamento in città non hanno; i più fortunati magari anche un grande giardino o un parco. Quando ci sono i compleanni si festeggia insieme con torta e candeline. Quelli già un po’ cresciuti possono iniziare a fare educazione motoria e attività sportiva; quelli un po' più vanitosi possono approfittarne per farsi sistemare l'"acconciatura" e per controlli medici o vaccinazioni. Mandateli all’asilo, insomma, e li vedrete... scodinzolare. Sì, perché all’asilo ormai non ci vanno più solo i bambini (che al contrario vi faranno orgogliosamente notare che loro vanno "alla scuola materna"), bensì i membri a quattro zampe della famiglia.

Dimenticatevi la vecchia pensione per animali, tutta gabbie e recinti. E anche il dog sitter delle vignette, che gira per il parco senza riuscire a tenere il passo dei 4 0 5 pura razza che si porta appresso. L’asilo per cani è tutta un’ altra cosa e assomiglia in tutto e per tutto a quello dei nostri marmocchietti. Pensati per accogliere gli animali durante il giorno, quando i loro proprietari sono assenti, questi ambienti offrono tutta una serie di servizi e attività collaterali che ne fanno, a seconda dei casi, dei piccoli centri fitness o addirittura delle mini spa. Un vezzo inutile ed esagerato? L’ennesima follia per ricchi che si aggiunge ai cappottini griffati e ai gadget più improbabili di cui sono pieni i negozi dedicati ai pet? A prima vista potrebbe anche sembrare. Ma c’è una caratteristica che rende l’asilo cosi diverso da una pensione per cani o da un comune servizio di dog sitting: la socializzazione, il perno attorno al quale ruota tutto.

«Il cane è un animale sociale, ha bisogno di fare attività e di farlo con i propri simili - sintetizza Patty Giovannetti, addestratrice, proprietaria del Fido Resort, centro multiservizi a ridosso del parco di Monza dove sono disponibili anche toelettatura con cromoterapia, sedute di allenamento, passeggiate in bicicletta e attività di relazione con altri animali, come ad esempio i cavalli — L’obiettivo non è farlo sfogare affinché poi se ne stia tranquillo alla sera, ma educarlo al movimento per farlo crescere sano e sicuro di sé».

Non è infatti solo una questione di sviluppo fisico. «Da noi i cani ricaricano anche la propria autostima — spiegano Alessia Ronchi e Francesca Motta, 31 e 26 anni, lanciatesi un paio d'anni fa nell’avventura del «Liberty Dog» di Concorezzo, alle porte di Milano — Un cane problematico che arriva dal canile ed è sfiduciato dagli esseri umani, qui impara a non avere paura. La vita di branco serve anche a far sciogliere gli animali più timidi». L’asilo in questo caso è in un capannone a ridosso del centro direzionale Colleoni e della Silicon Volley brianzola: «Tra i nostri clienti ci sono molti professionisti e manager che vengono da Milano e lavorano nelle aziende della zona, ci portano il cane al mattino e lo riprendono alla sera. Gli animali stanno insieme, si divertono e imparano gli uni dagli altri. E ogni giorno crescono un pochettino di più».

Gli asili per cani sono realtà economiche in crescita; avventure in stile startup come quella di Alessia e Francesca ma anche progetti di franchising, come nel caso del Fido Resort.

Ma c’è anche chi ne fa una scelta di vita, come Donatella Poretti, che fino a un anno fa di mestiere faceva la parlamentare (senatrice e in precedenza deputata dei Radicali) e che dopo avere accantonato la politica ha deciso di dedicarsi ai quattro-zampe. Il suo piccolo regno è a Firenze, si chiama «Circolo delle Coccole» ed è un punto di riferimento anche per i turisti che necessitano di una mezza giornata libera per visitare gli Uffizi o il Duomo. Anche negli arredi - strutture di plastica colorata, angoli gioco, cuscini ovunque - ripropone l’atmosfera dell’asilo infantile. «Perché alla fine i cuccioli sono dei bambinoni — spiega l’ex senatrice, autrice di molte battaglie per far viaggiare i cani sui treni — e hanno bisogno di giochi, di carezze e, appunto, di coccole. Tutto il resto, come in natura, se lo insegnano tra di loro».

Alessandro Sala
Corriere della Sera
21-06-2014, pag 43

PRENOTA ONLINE
alimenti-accessori-asilo-nido-per-cani
via Vittorio Emanuele II, 180 Firenze
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel: 055.90.60.515 - 389.920.9218
Regolamento - Condizioni - Privacy

Login Form

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito web.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente ne accetta la trasmissione sul proprio dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa Cookies

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 (c.d. codice privacy)

 

Ai sensi dell’art. 13 del Codice Privacy ed in ottemperanza alle prescrizioni del Provvedimento 229/2014 del Garante per la Protezione dei Dati Personali, si informa che il presente sito utilizza le seguenti tipologie di cookie (ossia dei piccoli file di testo che i siti visitati inviano al tuo device, dove vengono poi memorizzati al fine di essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva):

 

Cookie tecnici

Quei cookie strettamente necessari per permettere:

La navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di autenticarsi per accedere ad aree riservate, "cookie di navigazione o di sessione");

La raccolta di informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso ("cookie analytics");

La navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto, "cookie di funzionalità") al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Tali cookie sono installati direttamente da questo sito e poiché non vengono utilizzati per scopi ulteriori rispetto a quelli funzionali sopra descritti la loro installazione non richiede il tuo consenso.

 

Cookie di profilazione di terze parti
Tali cookie sono installati da soggetti diversi da questo sito e l’installazione degli stessi richiede il tuo consenso; in mancanza gli stessi non saranno installati.

Ti riportiamo quindi di seguito i link alle informative privacy delle terze parti dove potrai esprimere il tuo consenso all’installazione di tali cookie evidenziando che, laddove non effettuassi alcuna scelta e decidessi di proseguire comunque con la navigazione all’interno del presente sito web, acconsentirai all’uso di tali cookie.

Google+ - Informativa: http://www.google.com/intl/it_it/policies/technologies/types/
Facebook - Informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
YouTube - Informativa: https://www.youtube.com/static?template=privacy_guidelines&gl=IT
 

Gestione dei cookie e configurazione dei browser

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser.

Attenzione:
La disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito.

La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità.

L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”.

A titolo di esempio, in Firefox, attraverso il menu Strumenti -> Opzioni -> Privacy, è possibile accedere ad un pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione.

    Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
    Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
    Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9
    Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html
    Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

 

 

Fermo restando quanto precede, informiamo che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices:  http://www.youronlinechoices.com. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. E' possibile pertanto utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.